AfragolaToday

Alessia, una bimba napoletana al 57mo Zecchino d'Oro

La bimba, di Afragola, canterà all'Antoniano di Bologna un brano dal titolo "Chi ha paura del buio?". La tradizionale manifestazione canora per bambini partirà il 25 novembre, in diretta su RaiUno

Alessia Chianese con Edoardo Barchi

Una piccola rappresentante della Napoli che cresce (e canta) sarà tra pochi giorni allo Zecchino d'Oro: Alessia Chianese, di Afragola, è infatti tra i 14 partecipanti della storico concorso canoro per bambini che si tiene ogni anno all'Antoniano di Bologna.
L'appuntamento quest'anno, per la 57ma edizione della manifestazione, è dal 25 al 29 novembre. Lo Zecchino d'Oro sarà trasmesso in diretta su RaiUno, RaiHd, Rai Italia, Eurovisione e Mondovisione.

Molte le novità, a partire dallo studio che è stato riallestito. Inoltre, alla conduzione Veronica Maya sarà affiancata di volta in volta da un diverso artista. Si parte il 25 con Paolo Conticini, si continua il giorno dopo con la partenopea Marisa Laurito, poi il 27 sarà il turno di Gianni Ippoliti e Gabriella Germani, il 28 dell'ex pallavolista Andrea Lucchetta, ed infine il 29 di Gabriele Cirilli.
I brani in gara sono 12, cantati da 14 bambini, La piccola Alessia si esibirà insieme ad Edoardo Barchi con la canzone “Chi ha paura del buio?”, scritta da Mario Gardini (testo) e G. Fontana e R. De Luca (musica).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come ogni anno, il concorso porterà avanti contestualmente anche un progetto di solidarietà. Quest'anno l’intento è sostenere il servizio mensa dell’Antoniano, che celebra i 60 anni di attività. Verranno inoltre coinvolte alcune mense del mondo francescano, per supportarle nell'erogazione quotidiana di pasti. Con un obiettivo nobile: garantire da gennaio a dicembre 2015 circa 70mila pasti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nome della presunta amante di Stefano De Martino dato in pasto ai media: "Questa ragazza è disperata"

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Addio a Mario Savino: era stato l'impresario anche di Gigi D'Alessio e Gigi Finizio

  • Il virologo su RaiTre: "Vi spiego perché il Covid ha 'perdonato' i festeggiamenti per la Coppa Italia a Napoli"

  • Tarro: "Ci sarà ancora qualche caso di Covid, ma non tornerà nessuna epidemia in autunno"

  • Musica napoletana in lutto, si è spento Luciano Rondinella

Torna su
NapoliToday è in caricamento