AfragolaToday

Scimmiette sequestrate: “Erano in pessime condizioni”

Due esemplari di “Sanguinus midas” sono state ritrovate in un appartamento di Afragola. Le forze dell'ordine lo avevano perquisito alla ricerca di stupefacenti

Un esemplare di Sanguinus midas

Corpo forestale e carabinieri, con la collaborazione di personale Empa Wwf Italia, ad Afragola hanno sequestrato due scimmie, esemplari “Sanguinus midas” (comunemente chiamata “tamarindo dalle mani gialle”), ritrovati durante una perquisizione domiciliare a carico di un uomo nell'abitazione del quale si cercava droga.

Le due scimmie appartenenti alla famiglia dei cebidi, provengono dalla zona a nord del Rio delle Amazzoni fra Brasile, Guyana francese e Suriname. Erano detenuti illegalmente all’interno di una gabbia di piccole dimensioni, in condizioni igienico-sanitarie definite “pessime” dagli operanti intervenuti.

Il titolare dell'appartamento è stato denunciato per maltrattamento e detenzione di animali pericolosi, oltre che di violazione della legge 150/92. Prosegue dunque l'attività di contrasto, da parte delle forze dell'ordine, al traffico illecito di animali esotici. Un maltrattamento di animali in piena regola, che inizia dal prelievo di esemplari dal proprio habitat naturale, continua col loro trasporto in condizioni inumane, e si conclude con la vendita in circuiti clandestini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, grave lutto per Luisa Amatucci: si è spenta la madre

  • Lutto per l'attore Alessandro Preziosi, è morto il padre Massimo

  • Ancelotti, lo splendido post della figlia Katia: "Napoli è una mamma. Vado via piangendo"

  • Terremoto, l'Osservatorio Vesuviano: "Il più forte dalla ripartenza del bradisismo nel 2006"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 9 al 13 dicembre

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Ibra e Torreira i principali obiettivi per gennaio?

Torna su
NapoliToday è in caricamento