AfragolaToday

Omicidio di Afragola, il sindaco: “Siamo vicini ai familiari, no a strumentalizzazioni”

Domenico Tuccillo è intervenuto a proposito della tragedia familiare di via Guglielmo Pepe. "Un episodio dettato da profondo disagio e sofferenza"

“Una tragedia che colpisce tutta la comunità di Afragola, e che ci lascia scossi”. È il commento di Domenico Tuccillo, primo cittadino afragolese, a proposito del dramma di via Guglielmo Pepe, dove una donna ha ucciso il figlio disabile di 23 anni.

Si è trattato di “un episodio dettato da una situazione di profondo disagio e di sofferenza – ha proseguito Tuccillo – rispetto al quale tutta la città esprime la propria vicinanza ai familiari, augurandosi che nel rispetto delle persone coinvolte si evitino in questo momento facili strumentalizzazioni”.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Morto durante il viaggio di nozze, la moglie: "Non inviate più soldi"

  • Dramma in vacanza a Mykonos, muore napoletano di 22 anni

  • Tragedia in Kenya: napoletano muore durante il viaggio di nozze

Torna su
NapoliToday è in caricamento