Afragola Today

Omicidio di Afragola, il sindaco: “Siamo vicini ai familiari, no a strumentalizzazioni”

Domenico Tuccillo è intervenuto a proposito della tragedia familiare di via Guglielmo Pepe. "Un episodio dettato da profondo disagio e sofferenza"

“Una tragedia che colpisce tutta la comunità di Afragola, e che ci lascia scossi”. È il commento di Domenico Tuccillo, primo cittadino afragolese, a proposito del dramma di via Guglielmo Pepe, dove una donna ha ucciso il figlio disabile di 23 anni.

Si è trattato di “un episodio dettato da una situazione di profondo disagio e di sofferenza – ha proseguito Tuccillo – rispetto al quale tutta la città esprime la propria vicinanza ai familiari, augurandosi che nel rispetto delle persone coinvolte si evitino in questo momento facili strumentalizzazioni”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di massimo
    massimo

    e lui il colpevole di tutto fa tutto per le sue cose ma nn aiuta i cittadini  si nasconde dietro le forze dell ordine    (poliziaa municipale) tuccillo sai bene chi sono .colui ke ho patologie e tu hai detto che a me nn serve lavoro perche sn malato e nn so dove arrivo ma sicuramente piu avanti di te spero di essere uno di quelli ke ti fara lasciare poltrona hai sempre detto schifi gli afragolesi e grazie a loro se oggi hai 3600 euro mensili e per ricambiargli  gli dai niente  il 5 giugno ci saro pure io con rai tre e ci sara da ridere credimi

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Camorra, infiltrazioni del clan Polverino negli appalti: cinque provvedimenti cautelari

  • Cronaca

    Paura a scuola, 14enne accoltellato dal compagno di classe: "Ti chiedo scusa amico mio"

  • Cronaca

    Spari durante il concerto di Tony Tammaro: è caccia ai colpevoli

  • Cronaca

    Tumori infantili: "Nessuna emergenza nella Terra dei fuochi"

I più letti della settimana

      Torna su
      NapoliToday è in caricamento